Comunicato Stampa / 8

Con un repertorio da Piazzolla ai classici napoletani, l’istituto ha riportato il primo posto nella sezione per scuole medie. Esulta il duo De Piano-Iorio

Il “Guarini” di Solofra spopola al “Città di Airola”

Primo premio con 98/100 e i complimenti di una Commissione composta da nomi prestigiosi come i Maestri Lucia Giampietro, Kelly Gallo, Susanna Pescetti (affermata concertista internazionale), Emma Petrillo (Conservatorio “G. Martucci” di Salerno) e Anna Izzo, direttore artistico del Concorso. Questo il lusinghiero bilancio del “Francesco Guarini” di Solofra nella sezione “Scuole Medie ad Indirizzo Musicale” del III Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola”, svoltasi martedì 31 maggio nel Teatro Comunale della cittadina caudina.

Con un’orchestra di 29 elementi, suddivisi tra cinque chitarre, undici flauti, tre pianoforti e dieci violini, il “Guarini” ha proposto al pubblico una variegata esibizione, che spaziava dalla Suite Napoletana, che miscelava brani della tradizione classica partenopea, a brani dalla colonna sonora de La vita è bella di Nicola Piovani, fino al tradizionale Oh, When The Saints e al vibrante Libertango da Astor Piazzolla.

Pubblico in sala e Commissione giudicante hanno apprezzato il coordinamento, la maturità musicale e l’impegno degli allievi, preparati dai docenti Giuseppe De Lorenzo (chitarre), Gerarda Archidiacono (flauto), Giuseppina Mallardo (piano) e Salvatore Terranova (violino). A guidare l’orchestra il coordinatore e violinista Erminio Polcaro, che ha così commentato il successo: “Lo strumento musicale è entrato al “Guarini” otto anni fa. La particolarità è che questi ragazzi, oltre al lavoro individuale, si sottopongono regolarmente a lezioni orchestrali. Per cui raccogliere i frutti di tanto sacrificio è davvero molto gratificante per noi docenti e per loro”.

Gioisce anche il duo composto da Raffaella De Piano, pianoforte, e Carmine Iorio, violino, classificatosi primo con 98/100 grazie a una sorprendente lettura di Leichtes Konzertino da Adolf Huber.

La sezione riservata alle Scuole Medie ad Indirizzo Musicale del “Città di Airola” ha visto coinvolti oltre 200 allievi provenienti da otto istituti scolastici. Alla terza edizione del Concorso Nazionale, articolato in cinque sezioni (pianoforte, pianoforte a quattro mani, canto lirico, scuole medie ad indirizzo musicale e musica leggera), si sono contesi i 6000 euro, tra premi e borse di studio, oltre 400 musicisti provenienti da 10 Conservatori di tutto il Centro-Sud, tra cui il “Santa Cecilia” di Roma, il “San Pietro a Majella” di Napoli, il “Nicola Sala” di Benevento, il “Niccolò Piccinni” di Bari, il “Nino Rota” di Monopoli, il “G. Martucci” di Salerno.

La serata finale è in programma, sempre presso il Teatro Comunale di Airola (BN), domenica alle 18, con relative premiazioni di tutti i primi posti assoluti.

Sul sito web ufficiale della manifestazione (https://cittadiairola.wordpress.com), oltre a tutte le informazioni di servizio su sezioni, categorie, premi, programma, profilo storico-artistico di Airola, contatti, anche una ricca photogallery per ciascuna giornata di gara.

Annunci

Commenti disabilitati su Comunicato Stampa / 8

Archiviato in arte, borse di studio, competizione, concorso, conservatorio, coppe, cultura, diplomi, educazione musicale, ensemble, eventi, festa, flauto traverso, gruppo, medaglie, musica, musica leggera, orchestra, percussioni, photogallery, pianoforte, premi, scuola media ad indirizzo musicale, sito web, territorio

I commenti sono chiusi.